Rose extra brut Franciacorta

Rosé Extra Brut Franciacorta


Il Rosè Extra Brut Santus Franciacorta rappresenta la freschezza e la delicatezza delle migliori uve Pinot nero, che raccolte esclusivamente a mano e tardivamente, esaltano al meglio la srtuttura e lo straordinario terroir che le ha generate.
La vendemmia ritardata viene inoltre realizzata per evitare che sia sacrificata la maturità dell’uva e la complessità del Rosè Santus.
Questo Franciacorta, con le sue innumerevoli sfumature, racchiuso in un calice, pronto per essere assaporato e gustato in ogni sua piccola e soave sfaccettatura.
L’aroma intenso di fragolina di bosco e rosa canina, prelude il pungente e vivace impatto al palato, con sentori di lamponi, bucce di pesca e arancia sanguinella.

ROSÉ EXTRA BRUT FRANCIACORTA

  • Vendemmia: 2012
  • Superficie a vigneto: ha 9,5
  • Agronomo: Gianfranco Pagano e Pierluigi Donna
  • Enologo: Alessandro Santini
  • Tipologia del terreno: morenico
  • Uve: chardonnay 70% – pinot nero 30%
  • Forma di allevamento: cordone speronato
  • Numero ceppi per ettaro: 5950
  • Resa per ettaro in quintali: 80
  • Vinificazione: diraspatura, macerazione carbonica sulle bucce in pressa per qualche ora, fermentazione alcolica in vasca inox termocondizionata
  • Maturazione: 6 mesi in acciaio inox
  • Affinamento in bottiglia sui lieviti: minimo 40 mesi
  • Residuo zuccherino: 3 g/L
  • Caratteristiche: colore rosa tenue, con note olfattive che richiamano decisamente ai descrittori caratteristici del pinot nero: piccoli frutti rossi quali ribes, mora, lampone, fragola, di struttura e complessità, sapido e persistente
  • Abbinamenti: si abbina piatti dal sapore deciso sia di mare come crostacei, ricci, zuppe, ma ideale anche con carni rosse come carpacci e tagliate
  • Temperatura di servizio: 8-10 °c
  • Solfiti: anidride solforosa totale inferiore a 59 mg/L (limite di legge 185 mg/L)
  • S C A R I C A  L A  S C H E D A  T E C N I C A